Transfert
21 giugno

Transfert

Un'opera prima in grado di proporsi al di là dei confini nazionali senza aver nulla da invidiare a nessuno.
Stefano Sofia è un giovane psicoterapeuta che si deve confrontare con pazienti non facili nei confronti dei quali dimostra interesse e sensibilità. Fino a quando non gli si presenta il caso di due sorelle che vanno in analisi convinte, ognuna per la sua parte, che sia l'altra ad averne bisogno. Non sarà facile per lui confrontarsi con le loro tensioni emotive. ... [Leggi]
FILIPPO TIMI in FAVOLA
dal 25 giugno

FILIPPO TIMI in FAVOLA

Una commedia fantastica e dissacrante sul tema dell’identità.
C’era una volta una casa fiabesca in una cittadina qualunque della provincia americana, un salotto accogliente, una vita perfetta come in un film di Doris Day. C’era una volta una donna che sognava, in vaporosi abiti Anni Cinquanta e un’amica bionda come Kim Novak nelle pellicole di Hitchcock. C’era una volta tutta l’illusione possibile e il suo improvviso ribaltamento… ... [Leggi]
Lorello e Brunello
26 giugno

Lorello e Brunello

Un vero film resistente e laconico come i suoi contadini, che ha l’asprezza del suolo e la forza delle sue radici.
I “contadini sanno di terra” scriveva Gianni Rodari, poeta degli umili che sapeva bene gli “odori dei mestieri”. Bene lo sa anche Jacopo Quadri che ha seguito le quattro stagioni di Lorello e Brunello, contadini della Maremma e di un’utopia bucolica assediata dal mercato globale. Attraverso la piccola e grande storia di due gemelli toscani, Quadri affronta in filigrana la crisi della società rurale e della cultura materiale, narra le sue dittature e i suoi resistenti,... [Leggi]
Nel nome di Antea
28 giugno

Nel nome di Antea

Una resistenza artistica raccontata con il linguaggio sobrio e secco del documentario.
"Salvare un po' della bellezza del mondo". Le parole di Rose Valland riassumono da sole le motivazioni di una giovane donna in prima linea durante la Seconda Guerra Mondiale. Come lei, resistente dell'arte impiegata al museo Jeu de Paume di Parigi, Fernanda Wittgens, prima donna direttrice della Pinacoteca di Brera (dal 1940 al '44), e Palma Bucarelli, sovrintendente alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma (dal 1942 al '57), salvarono un patrimonio culturale dalla... [Leggi]